Pages home > Strategie per trovare lavoro

Strategie per trovare lavoro

Normal 0 false false false EN-US X-NONE X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:"Table Normal";
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:"";
mso-padding-alt:0in 5.4pt 0in 5.4pt;
mso-para-margin:0in;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
text-align:justify;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:"Calibri","sans-serif";
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:"Times New Roman";
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:"Times New Roman";
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

 

 

L’antica saggezza popolare ricorda che “Paese che vai, usanza che trovi”. Pertanto, nel trovare lavoro in Gran Bretagna è necessario applicare delle opportune strategie.

Non è, infatti, da dimenticare che, seppure nel Regno Unito vi siano molteplici e interessanti opportunità di lavoro, resta, pur sempre, un mondo lavorativo particolarmente competitivo. Quindi, nel trovare lavoro sarà quanto mai utile cercare di utilizzare ogni più che minima possibilità fruibile.

Tra le numerose e molteplici strategie che ogni candidato ha la possibilità di utilizzare per trovare lavoro, ve ne sono alcune che possono risultare essere particolarmente utili.

Vediamo, quindi, alcuni strumenti da avvalersi per trovare lavoro.

· Cercare esclusivamente posizioni lavorative che effettivamente possano interessare

Trovare lavoro tanto per trovare lavoro, non è una valida strategia. Infatti, è sconsigliato candidarsi ad ogni annuncio senza prima aver valutato se, in primis, si abbiano effettivamente le qualità richieste e, in seconda battuta, senza analizzare se, nella realtà delle cose, quel lavoro ci possa effettivamente interessare. Ecco perché è necessario prendersi il tempo necessario per analizzare molto attentamente le varie opportunità lavorative che vengono trovate o proposte.

· Personalizzare tanto il curriculum quanto la cover letter

Se si desidera effettivamente lavorare a Londra, si dovrà utilizzare anche un po’ di psicologia. Cioè, nell’inviare tanto il proprio curriculum quanto la cover letter è necessario provvedere a personalizzare gli incartamenti relativi, e questo in funzione di una specifica offerta lavorativa.

Cioè, per spiegare meglio, in questi documenti da inviare per lavorare a Londra, è da mettere in maggior luce tutto quello che riguarda quella determinata posizione lavorativa. Quindi, in definitiva, tanto il curriculum quanto la cover letter sono assolutamente da focalizzare su quello che ci si andrà a proporre.

· Utilizzare le funzioni messe a disposizione da Google

Google, oltre che essere un più che valido motore di ricerca, può effettivamente aiutare a lavorare a Londra, offrendo utili funzioni come, ad esempio spreadsheet google, tramite la quale si potrà, gratuitamente elaborare, modificare, creare fogli Google, cioè fogli di lavoro ovunque ci si trovi. Oltre a questo, sono anche da utilizzare la funzione Alerts e Calendar.

· Fare Networking e utilizzare LinkedIn

La moderna tecnologia offre due ulteriori preziosi alleati per lavorare a Londra come, appunto, Meetup e LinkedIn. Il primo è perfetto per svolgere networking, cioè degli incontri che il più delle volte si possono rivelare davvero utili, mentre il secondo è anche molto utile per creare un profilo che mette in contatto con altri professionisti, oltre che consentire l’inserimento di un professionale CV. Questi sono due strumenti che vengono regolarmente visti da moltissimi potenziali datori di lavoro.

Last updated 336 days ago by lavorarealondra